Curricolo: tempo di vita dei bambini “dentro” e “fuori” i servizi educativi e la scuola dell’infanzia


Come cercare equilibri tra diritti e necessità

Progetto pedagogico 0/6 tra natura e cultura

Cianfry, in questo grave momento di crisi sociale, culturale ed economica della città, ritiene sia necessario e prioritario salvaguardare i servizi fondamentali a beneficio delle famiglie e a tutela dei bambini e delle bambine della nostra comunità. La nostra città è chiamata a non perdere di vista i valori che costituiscono le fondamenta di una comunità civile e a selezionare con diligenza e cura le priorità e le precedenze anche attraverso il privato sociale. Se per un verso i nidi sono un servizio educativo in grado di promuovere i diritti di ogni bambino e bambina a crescere in un ambiente sano, adeguato, ricco di stimoli e in grado di far superare le difficoltà proprie dell’età, dall’altro esso rappresenta un validissimo e concreto aiuto alle famiglie sempre più alla ricerca di sostegno nell’educazione e, nella crescita dei propri figli, nel bisogno di conciliare i tempi di vita con i tempi di un lavoro purtroppo sempre più flessibile e precario.

0 comments

Il tempo, i tempi di vita dei bambini nel nido

L’esperienza si svolge nel Nido situato nel quartiere Osteria del Curato di Roma, nella parte sud della città. È una struttura comunale costruita tramite l’attivazione di una procedura in Project Financing e gestita dalla Cooperativa Sociale Koinè di Arezzo.

Il Nido Osteria del Curato ha aperto nel settembre del 2008, con l’organico al completo che prevede 14 educatori, 3 assistenti, 1 cuoco e 1 coordinatore. Il Nido è aperto dalle 07,30 alle 16,30, dal lunedì al venerdì nel periodo compreso tra il 1 settembre e il 31 luglio. Accoglie 60 bambini più 9 come posti aggiuntivi considerando un’assenza media del 15%.

0 comments

Fuori tempo

Bambini e Natura è un progetto culturale, nato nel solco del Network internazionale Children & Nature, che intende sostenere la relazione tra uomo, e bambini in particolare, e natura.
Nel tempo il progetto si è consolidato in una associazione, formata da un gruppo di colleghi e amici accomunati dall’esperienza professionale in ambito educativo o scolastico e dall’interesse profondo per la dimensione naturale, nel proprio studio, nella propria riflessione e nella propria vita. I luoghi di dialogo sono quelli della rete -in particolare attraverso il sito www.bambinienatura.it e la relativa pagina Facebook – ma anche e soprattutto dell’incontro, attraverso la promozione di occasioni di approfondimento e confronto su temi ed esperienze dell’educazione, e di quella naturale soprattutto. L’intento che attraversa immagini, suggestioni, pensieri condivisi non è proporre principi o modelli, quanto piuttosto sollecitare negli adulti che abitano accanto ai bambini la riflessione intorno all’innato desiderio di esplorazione che è dell’uomo, evidente nelle azioni dei più piccoli quando sono lasciati liberi di immergersi nel mondo e di lasciarsi interrogare.

0 comments

Coordinatore

Rosanna Zerbato

Responsabile Pedagogica Nidi e Scuole dell’infanzia del Comune di Verona. Si occupa di formazione e consulenza pedagogica nei servizi 0-6 anni, con particolare interesse al tema della riflessività in ambito professionale, quale fondamentale modalità formativa. Da numerosi anni promuove e sostiene esperienze innovative nei Nidi e nelle Scuole dell’Infanzia relative alla pedagogia naturale e dell’avventura.

0 comments

Verbalizzatore

Daniela Ghidini

Responsabile Pedagogica Nidi e Scuole dell’infanzia del Comune di Torino per 14 anni, da alcuni mesi mi occupo del Progetto Qualità per i nidi della Città. Mi sono occupata di coordinamento pedagogico, formazione, sperimentazione e innovazione nei servizi 0-6 anni, con particolare coinvolgimento in progetti di partecipazione del personale, delle famiglie e della cittadinanza. Negli […]

0 comments

Altro punto di vista

Daniele Chitti

  Responsabile del Servizio Infanzia del Comune di Imola (gestione nidi d’infanzia e scuole dell’infanzia comunali, Centro per le Famiglie).

0 comments