Curricolo: motivazioni professionali


Quali condizioni per avere la soddisfazione dal lavoro quotidiano. Dialogo intergenerazionale e contesti di lavoro

L’agency e lo sviluppo professionale docente

Il progetto di ricerca ha previsto una fase preliminare di indagine sulle politiche educative prescolastiche europee ed extraeuropee, e sulle politiche di formazione professionale degli insegnanti prescolastici, portando a delineare la tendenza ad utilizzare modelli centrati sulle competenze per definire la professionalità degli insegnanti prescolastici.

L’ipotesi della ricerca suggerisce invece che una politica di investimento sullo sviluppo professionale continuo centrato unicamente sui profili per competenze risulti inadeguato a rispondere alle esigenze e alle sfide della società contemporanea. Alle competenze professionali è necessario affiancare un piano di sviluppo che comprenda il valore e le caratteristiche dell’azione professionale (che chiameremo, d’ora in poi, agency). Interpretando cioè lo sviluppo professionale docente come sviluppo di capacità realizzative, risulta necessario affiancare all’acquisizione ed esercizio delle competenze la capacità di esprimerle sottoforma di libertà di realizzare concretamente ciò che si ritiene importante (libertà di agency).

0 comments

L’incertezza del cambiamento è quel tempo in cui si fa posto ad una nuova motivazione. Cultura, qualità educativa e formazione accompagnano il rinnovamento delle professionalità

Negli ultimi anni, l’analisi della domanda diretta ai servizi educativi 0/6 anni presso il Comune di Parma ha evidenziato una progressiva diminuzione destinata ai servizi 0/3 a fronte della necessità di un aumento di posti per l’utenza 3/6 anni.

Recependo quanto previsto dalla normativa regionale in materia di servizi per la prima infanzia, L.R. 6/2012, questo ha messo in evidenza la necessità di affrontare il tema della programmazione e della gestione dei servizi trasformando sezioni di nido d’infanzia in sezioni di scuola dell’infanzia e prefigurando soluzioni innovative che potessero offrire a gruppi misti di bambini di età compresa tra i 18 mesi e i 5 anni esperienze di educazione e socializzazione condivise.

0 comments

Educatrice, una professionalità in evoluzione. Formazione, riflessività e ricerca come strumenti mediatori per nuove consapevolezze, nel lavoro quotidiano e nel dialogo intergenerazionale

In un momento storico nel quale i servizi educativi di Verona vedono l’immissione in ruolo di un folto gruppo di nuove educatrici e l’uscita di altrettante figure educative, per pensionamento o per passaggio alla scuola dell’Infanzia, si rinnova l’esigenza di riflettere su questa figura professionale e sulle strategie utili a favorire un ricambio generazionale che garantisca la qualità del servizio.

La costruzione della professionalità educativa a Verona ha percorso la strada formativa, della riflessività, della ricerca dei gruppi di lavoro in una circolarità tra coordinamento pedagogico e collegi di nido.

Lo stile dei nidi di Verona è di interrogazione permanente, porta con sé il bagaglio prezioso della loro storia, consapevole di quanto un presente proficuo sa far tesoro del suo passato e proiettarsi concretamente nel futuro.

0 comments

Coordinatore

Francesca Ciabotti

Pedagogista dell’Infanzia , formatrice, appassionata di natura. Vive e lavora nelle Marche. Si occupa  di formazione, organizzazione e gestione dei Servizi per la prima infanzia a livello regionale e nazionale. Dal 2001 è consulente del Coordinamento pedagogico Servizi educativi  del Comune di Jesi (An). Dal  2011 partecipa come esperta  al Gruppo tecnico-scientifico  della Regione Marche […]

0 comments

Verbalizzatore

Maria Forlini

Nata a Ascoli Piceno il 16/02/1982 e residente attualmente a Civitella del Tronto (Teramo). Laurea quinquennale in Scienze dell’educazione presso l’Università dell’Aquila. Prima educatrice per 4 anni negli asili nido di Teramo; attualmente è coordinatore pedagogico degli asili nido di Teramo , La Casetta sul fiume, Civitella del Tronto e Bellante con la Cooperativa Leonardo […]

0 comments

Altro punto di vista

Floriana Falcinelli

E’ professore ordinario di Didattica generale e Tecnologie dell’istruzione e apprendimento, settore M-PED 03, presso il Dipartimento di Filosofia, Scienze sociali, Umane e della Formazione dell’Università degli Studi di Perugia. Ha avuto numerosi incarichi di insegnamento in discipline diverse, afferenti prevalentemente al settore scientifico disciplinare M- PED/03 e per affinità al settore M- PED/01.: in […]

0 comments

 

 

 

 

 

Asilo nido Maestri Campionesi

via Maestri Campionesi, 14 - Milano

campionesi 1

 

 

 

 

 

 

 

Come raggiungere la sede:

MM3 (GIALLA) - FERMATA PORTA ROMANA + AUTOBUS N° 62