Curricolo: contemporaneità di linguaggi diversi


Come i bambini si esprimono e come gli adulti accolgono, tengono insieme e rilanciano i saperi

Green educational questions map

Il cuore progettuale, curricolare e organizzativo della rete agrinido Marche è fuori.
Fuori dai confini abituali dei servizi educativi, perché l’agrinido nasce nel contesto naturale-rurale dell’azienda agricola e gli spazi esterni, aziendali e confinanti, sono le dimensioni privilegiate delle esperienze che vengono offerte a gruppi misti di bambini da uno a tre anni.
Fuori perché proietta lo sguardo, il movimento, le esperienze e le relazioni fuori da schemi prestabiliti, situandosi dentro una maggiore complessità e relazionalità dei processi in gioco.

0 comments

Il boschetto della Bellezza

L’esperienza ha preso vita partecipando ad un progetto di qualificazione chiamato “I bambini e la città”, svoltosi in collaborazione con formatori di Reggio Children.

Il progetto prevedeva di dare visibilità in città all’esperienza dei bambini: data la posizione collinare della scuola, si è optato per un tratto di terra boscosa limitrofa, più accessibile e comoda all’ispezione.

Dopo osservazione partecipata e attenta, l’obiettivo era individuare i poli di interesse sorti dai gruppi di bambini, le osservazioni ricorrenti e le suggestioni che il luogo evocava loro per paragonarle all’immaginario che essi possedevano precedentemente e stilare una progettazione che tenesse conto delle attrattive emerse dalle loro conversazioni e considerazioni.

0 comments

Comunicare e vivere le emozioni fra adulti e bambini

Negli ultimi decenni, i servizi all’infanzia stanno affrontando la sfida di una società sempre più complessa, plurale, sollecitata dall’individualità, stimolata dalle suggestioni dei mass-media che accelerano processi mentali cambiando modo, valori, costumi; una società frenetica e imprevedibile, che non si lascia dominare dalle rigidità dei quadri burocratico – amministrativi o dalle regolamentazioni dettagliate.

Gli adulti che lavorano nel mondo dell’infanzia quindi non possono esimersi dall’osservare e dall’interrogarsi quotidianamente sul loro agire con i bambini e sulla realtà con cui si trovano a relazionarsi.

0 comments

Coordinatore

Claudia Lichene

Sono insegnante di Scuola dell’Infanzia Statale dal 2005 e dall’anno scolastico 2008/2009 ho la mia sede presso l’Istituto Comprensivo di Carcare. Attualmente, sono dottoranda presso l’Università di Pavia e svolgo ricerca in ambito pedagogico.

0 comments

Verbalizzatore

Anastasia De Vita

Anastasia De Vita è dottore di ricerca in teorie della formazione e modelli di ricerca in pedagogia e in didattica. Ha lavorato come consulente e supervisore nei servizi educativi per l’infanzia. Attualmente è coordinatrice pedagogica. Si occupa di attività di ricerca e di formazione su tematiche educative relative alla fascia d’età 0-6

0 comments

Altro punto di vista

Francesca Linda Zaninelli

è Ricercatrice presso il Dipartimento di Scienze Umane per la Formazione “Riccardo Massa” – Università degli Studi di Milano-Bicocca, docente di Pedagogia Interculturale (Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria). Si occupa di ricerca e di formazione su temi educativi relativi all’infanzia nei servizi, con particolare riferimenti ai temi dello sviluppo linguistico e del […]

0 comments