Curricolo: apprendere ad apprendere – Commissione A


Come i bambini scoprono le strategie di apprendimento e costruiscono i loro saperi e le loro teorie. Come gli adulti li accompagnano e come questo processo crea nuovi accessi alla conoscenza

La comunicazione tra sistemi simbolici e alfabeti del corpo: costruzione collettiva e condivisa di significato

Il progetto è nato con l’idea di focalizzarsi sull’aspetto grafico, narrativo e linguistico delle parole: quanti modi ci sono per scrivere? Quali strategie usano i bambini per scrivere una lettera? E una parola? Da dove nascono le lettere? A cosa servono le parole? Ci sono lettere diverse per scrivere in altre lingue? In quante lingue si può̀ scrivere? Queste sono state le domande generative su cui si è inizialmente interrogato l’adulto. A partire dalle curiosità dei bambini e dalla capacità delle insegnanti di sostenerle e rilanciarle, il focus della ricerca si è poi centrato sulla potenzialità comunicativa insita nel gesto e nel corpo. Possiamo comunicare senza parlare? Che modalità usano i bambini per esprimere i loro pensieri senza la voce? Quali strategie motorie usano i bambini per comunicare? Come comunica il corpo? Come rappresentare il movimento con altri linguaggi?

0 comments

 

Abitare poeticamente la Terra

Quanti di noi da bambini hanno giocato nell’orto dei nonni o hanno cresciuto in casa un piccolo animale domestico? Quante ore abbiamo trascorso fuori, dietro a un gatto randagio o una lucertola? Quanti di noi hanno trascorso interi pomeriggi con gli amici all’aperto?

Probabilmente siamo in tanti.

Allora le nostre giornate non erano programmate in toto dagli adulti: dopo la scuola si facevano i compiti, quindi si correva fuori, per strada o in campagna, con altri bambini fino al tramonto.

0 comments

 

Treno è una parola lunga, trenino è una parola corta

La scuola dell’infanzia è il primo contesto educativo nel quale il bambino può trovare uno spazio pensato ed organizzato per l’elaborazione di conoscenze mirate a far comprendere la funzione rappresentativa e comunicativa della scrittura. Nella Scuola Pulce d’Acqua si propongono ai bambini esperienze di familiarizzazione con la parola scritta esponendoli ad essa attraverso la predisposizione degli ambienti, la lettura di storie e i giochi fonologici.

0 comments

Coordinatore

Bruna Elena Giacopini

Bruna Elena Giacopini, pedagogista, già responsabile di coordinamento pedagogico nell’Istituzione Scuole e Nidi d’infanzia del Comune di Reggio Emilia e del Centro di Riciclaggio Creativo REMIDA, dagli anni Ottanta ha lavorato con Loris Malaguzzi e attualmente collabora con Reggio Children in diversi progetti nazionali e internazionali di valorizzazione del Reggio Approach. È componente della Segreteria […]

0 comments

Verbalizzatore

Giuseppa Messina

Nata a Santa Cristina Gela (PA) il 23/01/1960, consegue la laurea in Scienze della Formazione, presso l’Università degli Studi di Palermo. Lavora dal 1992 al Comune di Palermo come educatrice/ referente pedagogica presso l’asilo nido aziendale “Palagonia”.

0 comments

Altro punto di vista

Donatella Giovannini

E’ responsabile dell’Unità Operativa nidi e servizi integrati per l’infanzia, privati e convenzionati del Comune di Pistoia. Svolge attività di formazione e consulenza pedagogica presso altri Enti Locali, rivolta al personale educativo, ai responsabili del coordinamento tecnico-pedagogico dei Servizi per l’infanzia. E’ coinvolta in molti progetti di ricerca e di studio e da tempo collabora […]

0 comments